Sito Archeologico di Morgantina
Print Friendly
Morgantina 1 - Fine Art Produzioni

La piccola “Pompei di Sicilia”. Così Morgantina venne definita da Paolo Orsi per il suo straordinario stato di conservazione. L’insediamento, preceduto da una breve frequentazione durante l’antica età del Bronzo, sorge alla fine dell’età del Bronzo Finale sulla collina della Cittadella, a dominio di un’ampia vallata solcata dal Fiume Gornalunga. Questo primo villaggio fondato su iniziativa dei Morgeti, popolazione italica giunta sull’isola, al seguito degli Ausoni, nell’XI secolo a.C., entrò in contatto coi Greci a partire dal VI ma, forse a ragione di questi buoni rapporti, venne distrutto alla metà del V. Gli stessi abitanti rifondarono la nuova città sulle colline di Serra Orlando, ed è proprio qui che oggi la ricerca archeologica, costante e ininterrotta, ci ha restituito la straordinaria opportunità di attraversare le strade, i quartieri residenziali, la grande agorà monumentale, di una tipica città ellenistica. A partire dalla metà del IV secolo a.C., infatti, il centro, concepito già all’origine secondo un impianto urbanistico di tipo ortogonale, godendo del favore dei tiranni del tempo, si arricchisce dei più importanti palazzi pubblici e monumenti tipici delle grandi città ellenistiche: il bouleuterion, le stoai, la fontana monumentale, il Prytaneion, l’ekklesiasterion, il teatro, i santuari dedicati a Demetra e Kore, e dei migliori esempi di architettura domestica dell’epoca. A questi si aggiungono alcune importanti testimonianze dell’avvenuta conquista da parte dei romani, a partire dal 211 a.C., come il macellum e le fornaci monumentali.

La visita non può che essere completata con la visita del Museo Archeologico di Aidone, nel quale sono confluiti tutti i reperti rinvenuti nel sito.

 

 

Contrada Morgantina,  94010 Aidone (EN)

 

Orari ingresso: Sino al 17 agosto: da lunedì a giovedì, ore 9.00-19.00. Da venerdì a domenica, ore 9.00-22.00. Dal 17 agosto al 30 settembre: da lunedì a giovedì, ore 14.00-19.00. Da venerdì a domenica, ore 14.00-22.00. Ultimo ingresso sempre un’ora prima della chiusura.
Biglietto singolo intero: 6,00 €
Biglietto singolo ridotto: 3,00 €
Note: Prevista vendita biglietti ridotti e cumulativi di due o tre siti tra: Area arch. di Morgantina, Museo di Aidone e Villa del Casale.

 

Tel: 0935 87955

 

  Click to listen highlighted text! La piccola “Pompei di Sicilia”. Così Morgantina venne definita da Paolo Orsi per il suo straordinario stato di conservazione. L’insediamento, preceduto da una breve frequentazione durante l’antica età del Bronzo, sorge alla fine dell’età del Bronzo Finale sulla collina della Cittadella, a dominio di un’ampia vallata solcata dal Fiume Gornalunga. Questo primo villaggio fondato su iniziativa dei Morgeti, popolazione italica giunta sull’isola, al seguito degli Ausoni, nell’XI secolo a.C., entrò in contatto coi Greci a partire dal VI ma, forse a ragione di questi buoni rapporti, venne distrutto alla metà del V. Gli stessi abitanti rifondarono la nuova città sulle colline di Serra Orlando, ed è proprio qui che oggi la ricerca archeologica, costante e ininterrotta, ci ha restituito la straordinaria opportunità di attraversare le strade, i quartieri residenziali, la grande agorà monumentale, di una tipica città ellenistica. A partire dalla metà del IV secolo a.C., infatti, il centro, concepito già all’origine secondo un impianto urbanistico di tipo ortogonale, godendo del favore dei tiranni del tempo, si arricchisce dei più importanti palazzi pubblici e monumenti tipici delle grandi città ellenistiche: il bouleuterion, le stoai, la fontana monumentale, il Prytaneion, l’ekklesiasterion, il teatro, i santuari dedicati a Demetra e Kore, e dei migliori esempi di architettura domestica dell’epoca. A questi si aggiungono alcune importanti testimonianze dell’avvenuta conquista da parte dei romani, a partire dal 211 a.C., come il macellum e le fornaci monumentali. La visita non può che essere completata con la visita del Museo Archeologico di Aidone, nel quale sono confluiti tutti i reperti rinvenuti nel sito.     Contrada Morgantina,  94010 Aidone (EN)   Orari ingresso: Sino al 17 agosto: da lunedì a giovedì, ore 9.00-19.00. Da venerdì a domenica, ore 9.00-22.00. Dal 17 agosto al 30 settembre: da lunedì a giovedì, ore 14.00-19.00. Da venerdì a domenica, ore 14.00-22.00. Ultimo ingresso sempre un’ora prima della chiusura. Biglietto singolo intero: 6,00 € Biglietto singolo ridotto: 3,00 € Note: Prevista vendita biglietti ridotti e cumulativi di due o tre siti tra: Area arch. di Morgantina, Museo di Aidone e Villa del Casale.   Tel: 0935 87955  

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online