Chiesa di San Domenico
Chiesa di San Domenico o del Rosario 1 - Fine Art Produzioni

Percorrendo via Sturzo si incontra il largo San Domenico dove sorgono, l’una di fronte all’altra, la chiesa di San Domenico e la chiesa del SS. Salvatore. Quest’ultima, ricostruita dopo il terremoto del 1693, è legata alla presenza delle suore Benedettine a Caltagirone. L’edificio è a pianta centrale e ornato da pregevoli stucchi, mentre al suo interno custodisce importanti dipinti e statue, in particolare la splendida Madonna del Monserrato. La chiesa ha acquistato maggiore lustro a partire dal 1962, quando al suo interno fu realizzato il Mausoleo che ospita le spoglie di don Luigi Sturzo.
Da allora il sacro edificio, dove Sturzo celebrò la sua prima messa, è meta continua di visitatori e fedeli che si ispirano al pro-sindaco di Caltagirone. Proprio da questo tempio continua a diffondersi nel mondo il grido del fondatore del Partito popolare italiano “ai liberi e forti”.
Recentemente, per le opere d’arte e il Mausoleo, la chiesa del Santissimo Salvatore è stata inserita nel patrimonio storico artistico appartenente al Fondo edifici di culto. Di fronte la Chiesa del SS Salvatore, si trova la Chiesa di San Domenico, attualmente adibita ad auditorium musicale, è stata eretta nell’Ottocento ed è caratterizzata da due campanili gemelli che affiancano il timpano di coronamento.

 

 

Chiesa del SS Salvatore – Via SS Salvatore, 95041 Caltagirone (CT)
Chiesa di San Domenico – Via Don Luigi Sturzo, n 84- 95041 Caltagirone (CT)

 

 

  Click to listen highlighted text! Percorrendo via Sturzo si incontra il largo San Domenico dove sorgono, l’una di fronte all’altra, la chiesa di San Domenico e la chiesa del SS. Salvatore. Quest’ultima, ricostruita dopo il terremoto del 1693, è legata alla presenza delle suore Benedettine a Caltagirone. L’edificio è a pianta centrale e ornato da pregevoli stucchi, mentre al suo interno custodisce importanti dipinti e statue, in particolare la splendida Madonna del Monserrato. La chiesa ha acquistato maggiore lustro a partire dal 1962, quando al suo interno fu realizzato il Mausoleo che ospita le spoglie di don Luigi Sturzo. Da allora il sacro edificio, dove Sturzo celebrò la sua prima messa, è meta continua di visitatori e fedeli che si ispirano al pro-sindaco di Caltagirone. Proprio da questo tempio continua a diffondersi nel mondo il grido del fondatore del Partito popolare italiano “ai liberi e forti”. Recentemente, per le opere d’arte e il Mausoleo, la chiesa del Santissimo Salvatore è stata inserita nel patrimonio storico artistico appartenente al Fondo edifici di culto. Di fronte la Chiesa del SS Salvatore, si trova la Chiesa di San Domenico, attualmente adibita ad auditorium musicale, è stata eretta nell’Ottocento ed è caratterizzata da due campanili gemelli che affiancano il timpano di coronamento.     Chiesa del SS Salvatore – Via SS Salvatore, 95041 Caltagirone (CT) Chiesa di San Domenico – Via Don Luigi Sturzo, n 84- 95041 Caltagirone (CT)    

 

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online