Chiesa e Convento di Montesalvo
Montesalvo 3 - Fine Art Produzioni

La chiesa di Montesalvo, dedicata a Santa Maria di Gesù, si trova nel quartiere “Monte” della città di Enna. La storia della chiesa risale a quando il cavaliere di Malta, don Giovanni Grimaldi, ordinò di costruire una cappella, situata a destra dell’attuale chiesa, con l’intento di sostituire le feste popolari in onore di Cerere e Bacco con la festa cristiana della Madonna della Visitazione. Nella chiesa sono custodite diverse opere d’arte come la tela della Trasfigurazione, situata a sinistra dell’altare maggiore, che è a sua volta ornato dalle statue in legno di San Francesco d’Assisi, di Santa Elisabetta e di San Zaccaria. Di notevole interesse sono anche le due acquasantiere poste all’ingresso della chiesa, una sorretta da una foglia in pietra lavica e l’altra da un puttino, che fanno pensare ai resti di un antico Tempio dedicato a Bacco. Nell’antica cappella invece è conservata l’immagine della Madonna col Bambino, detta di Montesalvo. A sinistra della Chiesa sorge un’altra cappella dedicata al beato Angelo Lo Musico di Caltagirone, che fu un guardiano del Convento e il cui corpo è qui custodito in un’urna. Il Convento, retto dai Frati Minori Francescani e da loro abitato a partire dal settembre del 1577, conserva invece diversi dipinti del Seicento e la tela della Madonna della Visitazione, opera di Michelangelo Provenzali. Interessante è l’altare del Crocifisso di frate Pintorno, collocato sopra un fondale in legno, contenente 52 reliquie di santi. La chiesa è situata in un luogo molto simbolico della Sicilia, essa è infatti poco distante dal centro geografico della Sicilia, segnalato da un cippo di pietra posizionato sul lato destro della chiesa su cui si erge una croce in ferro.

 

 

Via Montesalvo 1, Enna (EN)
Tel 0935 537007
Aperta di mattina e durante le funzioni religiose

 

 

 

  Click to listen highlighted text! La chiesa di Montesalvo, dedicata a Santa Maria di Gesù, si trova nel quartiere “Monte” della città di Enna. La storia della chiesa risale a quando il cavaliere di Malta, don Giovanni Grimaldi, ordinò di costruire una cappella, situata a destra dell’attuale chiesa, con l’intento di sostituire le feste popolari in onore di Cerere e Bacco con la festa cristiana della Madonna della Visitazione. Nella chiesa sono custodite diverse opere d’arte come la tela della Trasfigurazione, situata a sinistra dell’altare maggiore, che è a sua volta ornato dalle statue in legno di San Francesco d’Assisi, di Santa Elisabetta e di San Zaccaria. Di notevole interesse sono anche le due acquasantiere poste all’ingresso della chiesa, una sorretta da una foglia in pietra lavica e l’altra da un puttino, che fanno pensare ai resti di un antico Tempio dedicato a Bacco. Nell’antica cappella invece è conservata l’immagine della Madonna col Bambino, detta di Montesalvo. A sinistra della Chiesa sorge un’altra cappella dedicata al beato Angelo Lo Musico di Caltagirone, che fu un guardiano del Convento e il cui corpo è qui custodito in un’urna. Il Convento, retto dai Frati Minori Francescani e da loro abitato a partire dal settembre del 1577, conserva invece diversi dipinti del Seicento e la tela della Madonna della Visitazione, opera di Michelangelo Provenzali. Interessante è l’altare del Crocifisso di frate Pintorno, collocato sopra un fondale in legno, contenente 52 reliquie di santi. La chiesa è situata in un luogo molto simbolico della Sicilia, essa è infatti poco distante dal centro geografico della Sicilia, segnalato da un cippo di pietra posizionato sul lato destro della chiesa su cui si erge una croce in ferro.     Via Montesalvo 1, Enna (EN) Tel 0935 537007 Aperta di mattina e durante le funzioni religiose      

 

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online