Convento di S. Maria di “L’Artisina”detto”Cummintazzu” (nella Riserva)
Convento S. Maria di l'Artisina 2-foto di Calogero Gulino, Azienda Foreste Demaniali di Enna

Del bosco e della riserva se ne parla altrove, ma già sapere di incontrare edifici riconducibili al medioevo vale l’escursione. Il bosco, annesso al demanio della città di Nicosia, venne abitato da diversi eremiti che decisero di dare vita ad un convento attorno alla chiesetta di Santa Maria o di San Girolamo di Lartisina. Oggi del convento, detto Cummintazzu, rimangono solo i ruderi di una cascina utilizzata come rifugio dai frati, e solo parte dei ruderi della chiesa. La comunità dei monaci sopravviveva con il poco che il bosco dava loro e con l’elemosina presso le masserie e nei borghi vicini.

 

  Click to listen highlighted text! Del bosco e della riserva se ne parla altrove, ma già sapere di incontrare edifici riconducibili al medioevo vale l’escursione. Il bosco, annesso al demanio della città di Nicosia, venne abitato da diversi eremiti che decisero di dare vita ad un convento attorno alla chiesetta di Santa Maria o di San Girolamo di Lartisina. Oggi del convento, detto Cummintazzu, rimangono solo i ruderi di una cascina utilizzata come rifugio dai frati, e solo parte dei ruderi della chiesa. La comunità dei monaci sopravviveva con il poco che il bosco dava loro e con l’elemosina presso le masserie e nei borghi vicini.  

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online