Museo delle Ville storiche caltagironesi e siciliane
Museo delle ville storiche caltagironesi 16 - Enzo Piluso in Archivio Fotografico Musei Civici Luigi Sturzo Caltagirone

Nell’aristocratica Villa Patti, riaperta al pubblico dopo i recenti restauri, ha sede uno dei musei più affascinanti della città. Visitando il giardino si ha l’impressione di rivivere quella vita romantica e raffinata che si conduceva nella contrada Santa Maria di Gesù già a partire dal Seicento. Il Museo espone dipinti, disegni progettuali, incisioni, foto d’epoca, libri, maioliche e terrecotte, raccontando la vita di villeggiatura delle famiglie aristocratiche siciliane e calatine.
Villa Patti fu rinnovata dall’architetto Giambattista Nicastro nella seconda metà dell’Ottocento, con una facciata in stile neogotico veneziano di grande impatto scenografico. L’eclettismo della struttura è un fedele specchio della società nobiliare del tempo, animata da una cultura aperta e cosmopolita, capace di condividere mode e sfarzi con le capitali d’Europa, senza perdere il legame con la tradizione ed il paesaggio tipici della Sicilia. Il parco di Villa Patti si legò al paesaggio agrario circostante utilizzando soluzioni originali, proprie del giardino all’inglese, e componenti vegetali originarie, mediterranee ed esotiche tipiche del giardino siciliano.
Il Museo al suo interno si propone oggi come polo espositivo, centro di raccolta e documentazione e laboratorio, anche grazie ai corsi, ai seminari e agli aggiornamenti relativi alla salvaguardia e alla fruizione del vasto patrimonio di ambienti e giardini storici della Sicilia.

 

 

Villa Patti, via S. Maria di Gesù 95041 Caltagirone (CT)
Telefono: 093322785
www.comune.caltagirone.ct.it
E-mail: musei-civici@comune.caltagirone.ct.i

 

Orari di apertura:
lunedì-sabato 9-13.30, lunedì, mercoledì, venerdì e sabato anche 15.30-18.30, domenica 9.30-12.30 e 16-19.
Chiuso martedì.
ingresso gratuito

 

 

  Click to listen highlighted text! Nell’aristocratica Villa Patti, riaperta al pubblico dopo i recenti restauri, ha sede uno dei musei più affascinanti della città. Visitando il giardino si ha l’impressione di rivivere quella vita romantica e raffinata che si conduceva nella contrada Santa Maria di Gesù già a partire dal Seicento. Il Museo espone dipinti, disegni progettuali, incisioni, foto d’epoca, libri, maioliche e terrecotte, raccontando la vita di villeggiatura delle famiglie aristocratiche siciliane e calatine. Villa Patti fu rinnovata dall’architetto Giambattista Nicastro nella seconda metà dell’Ottocento, con una facciata in stile neogotico veneziano di grande impatto scenografico. L’eclettismo della struttura è un fedele specchio della società nobiliare del tempo, animata da una cultura aperta e cosmopolita, capace di condividere mode e sfarzi con le capitali d’Europa, senza perdere il legame con la tradizione ed il paesaggio tipici della Sicilia. Il parco di Villa Patti si legò al paesaggio agrario circostante utilizzando soluzioni originali, proprie del giardino all’inglese, e componenti vegetali originarie, mediterranee ed esotiche tipiche del giardino siciliano. Il Museo al suo interno si propone oggi come polo espositivo, centro di raccolta e documentazione e laboratorio, anche grazie ai corsi, ai seminari e agli aggiornamenti relativi alla salvaguardia e alla fruizione del vasto patrimonio di ambienti e giardini storici della Sicilia.     Villa Patti, via S. Maria di Gesù 95041 Caltagirone (CT) Telefono: 093322785 www.comune.caltagirone.ct.it E-mail: musei-civici@comune.caltagirone.ct.i   Orari di apertura: lunedì-sabato 9-13.30, lunedì, mercoledì, venerdì e sabato anche 15.30-18.30, domenica 9.30-12.30 e 16-19. Chiuso martedì. ingresso gratuito    

 

 

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online