Festa di San Giuseppe
Print Friendly
Festa di San Giuseppe - Davis Longhitano 1

Come in diversi paesi della Sicilia la devozione a San Giuseppe si manifesta a Centuripe nella Festa del 19 marzo, che, oltre al mix di fede e folclore, in questo paese offre anche un’interessante prospettiva enogastronomica, grazie all’allestimento delle tavolate tradizionali collocate in diverse stradine caratteristiche. I preparativi, a cura della Confraternita del Patriarca “San Giuseppe” iniziano a metà Febbraio e culminano con i festeggiamenti del 19 Marzo. La festa ha inizio la mattina, preannunciata dallo sparo di mortaretti e dal suono festoso delle campane, e si svolge poi nella Chiesa di San Giuseppe con le funzioni religiose seguite dalla distribuzione di pane benedetto. La festa prosegue nel pomeriggio con la processione della statua del santo per le vie del paese e si conclude con una messa solenne in Chiesa Madre e un affascinante spettacolo pirotecnico.
Un cenno particolare meritano le tavolate di San Giuseppe. La tradizione vuole infatti che chi chiede a San Giuseppe la grazia, promette di fare una tavolata con 19 (giorno della festa di San Giuseppe) “verginelle”, cioè ragazzi e ragazze che offrono il loro digiuno per la famiglia che li ospita. A mezzogiorno il prete dopo la preghiera benedice la tavola e subito dopo, solo le “Verginelle”, consumano il “Pranzo”, la pasta che rimane viene divisa con i vicini di casa. Si usa, inoltre, fare una seconda tavolata con parenti amici e vicini di casa, che a loro volta hanno aiutato la padrona di casa a preparare il pranzo, chiunque può visitare la tavolata ed assaggiare le pietanze. La festa di San Giuseppe rappresenta pertanto un’occasione unica per assaggiare alcune pietanze tipiche in un clima di festa e condivisione: pasta con i Ceci, riso con la ricotta, finocchietto selvatico bollito, pezzetti di ricotta fritta , baccalà fritto, frittelle di cardi, polpettine di patate fritte, carciofi fritti , broccoletti (spicuna) di San Giuseppe bolliti. Ad addolcire il tutto i “bastoncini di San Giuseppe”, i “ Sfinci Ammilati” ed i ravioli di ricotta.

 

  Click to listen highlighted text! Come in diversi paesi della Sicilia la devozione a San Giuseppe si manifesta a Centuripe nella Festa del 19 marzo, che, oltre al mix di fede e folclore, in questo paese offre anche un’interessante prospettiva enogastronomica, grazie all’allestimento delle tavolate tradizionali collocate in diverse stradine caratteristiche. I preparativi, a cura della Confraternita del Patriarca “San Giuseppe” iniziano a metà Febbraio e culminano con i festeggiamenti del 19 Marzo. La festa ha inizio la mattina, preannunciata dallo sparo di mortaretti e dal suono festoso delle campane, e si svolge poi nella Chiesa di San Giuseppe con le funzioni religiose seguite dalla distribuzione di pane benedetto. La festa prosegue nel pomeriggio con la processione della statua del santo per le vie del paese e si conclude con una messa solenne in Chiesa Madre e un affascinante spettacolo pirotecnico. Un cenno particolare meritano le tavolate di San Giuseppe. La tradizione vuole infatti che chi chiede a San Giuseppe la grazia, promette di fare una tavolata con 19 (giorno della festa di San Giuseppe) “verginelle”, cioè ragazzi e ragazze che offrono il loro digiuno per la famiglia che li ospita. A mezzogiorno il prete dopo la preghiera benedice la tavola e subito dopo, solo le “Verginelle”, consumano il “Pranzo”, la pasta che rimane viene divisa con i vicini di casa. Si usa, inoltre, fare una seconda tavolata con parenti amici e vicini di casa, che a loro volta hanno aiutato la padrona di casa a preparare il pranzo, chiunque può visitare la tavolata ed assaggiare le pietanze. La festa di San Giuseppe rappresenta pertanto un’occasione unica per assaggiare alcune pietanze tipiche in un clima di festa e condivisione: pasta con i Ceci, riso con la ricotta, finocchietto selvatico bollito, pezzetti di ricotta fritta , baccalà fritto, frittelle di cardi, polpettine di patate fritte, carciofi fritti , broccoletti (spicuna) di San Giuseppe bolliti. Ad addolcire il tutto i “bastoncini di San Giuseppe”, i “ Sfinci Ammilati” ed i ravioli di ricotta.  

 

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online