Arancia rossa di Sicilia IGP
Arancia rossa di Sicilia - Consorzio Arancia Rossa di Sicilia 1

L’indicazione geografica protetta (IGP) “Arancia rossa di Sicilia” riservata ai frutti pigmentati è un marchio di qualità che viene attribuito ad un prodotto la cui origine avviene in un’area geografica determinata comprendente alcuni territori delle province di Catania, Enna, Ragusa e Siracusa. Uno di questi territori è quello di Centuripe dove l’arancia rossa rappresenta non solo un marchio qualità, un’attività economica fondamentale, ma anche il simbolo di una Sicilia buona, da esportare in tutta Italia e in tutto il mondo, meritevole di una sagra e di diversi giorni di festa. Le arance qui coltivate si presentano con buccia di colore arancio acceso con sfumature rosse variabili a seconda delle varietà e del momento di raccolta e dal sapore dolce. Tra le diverse varietà con marchio IGP “u taruocco” è quella maggiormente prodotta a Centuripe. Si pensa che il Tarocco nasca da una mutazione gemmaria del comune Sanguinello, scoperta in un agrumeto di Francofonte tra Otto e Novecento. La maturazione nei terreni in collina e meglio esposti inizia a metà di dicembre e termina, nelle aree tardive, verso metà maggio. I frutti sono di grosso calibro con forma sferica tendente all’ovoidale. Questa varietà si distingue inoltre per il cosiddetto collare o “muso”, più o meno prominente. Il colore della buccia è giallo-arancio, arrossato su metà della superficie. La polpa, priva di semi, è giallo arancio, con pigmentazioni rossastre più o meno intense a seconda del momento di raccolta, mediamente succosa e di sapore eccellente.

 

 

  Click to listen highlighted text! L’indicazione geografica protetta (IGP) “Arancia rossa di Sicilia” riservata ai frutti pigmentati è un marchio di qualità che viene attribuito ad un prodotto la cui origine avviene in un’area geografica determinata comprendente alcuni territori delle province di Catania, Enna, Ragusa e Siracusa. Uno di questi territori è quello di Centuripe dove l’arancia rossa rappresenta non solo un marchio qualità, un’attività economica fondamentale, ma anche il simbolo di una Sicilia buona, da esportare in tutta Italia e in tutto il mondo, meritevole di una sagra e di diversi giorni di festa. Le arance qui coltivate si presentano con buccia di colore arancio acceso con sfumature rosse variabili a seconda delle varietà e del momento di raccolta e dal sapore dolce. Tra le diverse varietà con marchio IGP “u taruocco” è quella maggiormente prodotta a Centuripe. Si pensa che il Tarocco nasca da una mutazione gemmaria del comune Sanguinello, scoperta in un agrumeto di Francofonte tra Otto e Novecento. La maturazione nei terreni in collina e meglio esposti inizia a metà di dicembre e termina, nelle aree tardive, verso metà maggio. I frutti sono di grosso calibro con forma sferica tendente all’ovoidale. Questa varietà si distingue inoltre per il cosiddetto collare o “muso”, più o meno prominente. Il colore della buccia è giallo-arancio, arrossato su metà della superficie. La polpa, priva di semi, è giallo arancio, con pigmentazioni rossastre più o meno intense a seconda del momento di raccolta, mediamente succosa e di sapore eccellente.    

 

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online