Inverno
Print Friendly

Viaggiare nel Distretto in inverno è un modo inedito di salutare l’anno vecchio per quello nuovo. Sono i sapori e le feste sacre a farla da padrone: ad esempio a Caltagirone, dove è possibile assaggiare i Cuddureddi, preparati soprattutto nel periodo natalizio. O a Centuripe, dove i “cucciddati” trionfano durante la nota manifestazione locale “Centuripe nel Presepe”, insieme al prelibato “bersagliere”, fino alla Festa di San Giuseppe del 19 marzo. O ad Enna, dove la famosa Cuccìa è intrinsecamente legata al 13 dicembre, la festa di Santa Lucia; Enna che permette al viaggiatore di assaggiare la Frascatula, una densa polenta di mais o granturco, ideale da consumare nelle fredde serate d’inverno; o i Buccellati (Picciddata), e la Pignoccata (Pignolata) così diffusa per Carnevale. E nelle lunghe serate d’inverno il Castello di Lombardia, con la sua misteriosa nebbia, affascina quasi a contraltare del lago di Pergusa, che con la sua luce invernale permette sessioni di birdwatching esaltanti. Il freddo c’è, da queste parti: ma il calore delle popolazioni residenti e le attività invernali, così serrate e accompagnate dall’ottimo cibo, renderanno questa stagione tra le più accoglienti.

 

 

  Click to listen highlighted text! Viaggiare nel Distretto in inverno è un modo inedito di salutare l’anno vecchio per quello nuovo. Sono i sapori e le feste sacre a farla da padrone: ad esempio a Caltagirone, dove è possibile assaggiare i Cuddureddi, preparati soprattutto nel periodo natalizio. O a Centuripe, dove i “cucciddati” trionfano durante la nota manifestazione locale “Centuripe nel Presepe”, insieme al prelibato “bersagliere”, fino alla Festa di San Giuseppe del 19 marzo. O ad Enna, dove la famosa Cuccìa è intrinsecamente legata al 13 dicembre, la festa di Santa Lucia; Enna che permette al viaggiatore di assaggiare la Frascatula, una densa polenta di mais o granturco, ideale da consumare nelle fredde serate d’inverno; o i Buccellati (Picciddata), e la Pignoccata (Pignolata) così diffusa per Carnevale. E nelle lunghe serate d’inverno il Castello di Lombardia, con la sua misteriosa nebbia, affascina quasi a contraltare del lago di Pergusa, che con la sua luce invernale permette sessioni di birdwatching esaltanti. Il freddo c’è, da queste parti: ma il calore delle popolazioni residenti e le attività invernali, così serrate e accompagnate dall’ottimo cibo, renderanno questa stagione tra le più accoglienti.    


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online