Chiesa Madre – San Giovanni Battista
Print Friendly
Chiesa Madre 2 - Fine Art Produzioni

Costruita sui ruderi di una preesistente piccola chiesa dedicata allo stesso Santo, nacque per volontà della principessa Caterina: Avviati nel 1611, i lavori (affidati all’architetto romano Alberto Bernarini ) continuarono fino al 1659 e completati nel 1740, ad opera del principe Ercole che ne affidò l’esecuzione e il completamento ai fratelli Pietro e Paolo D’Urso di Acicatena. Nel 1738 fu realizzato l’oratorio del S.S. Sacramento, grande vano annesso alla chiesa e sede odierna della omonima confraternita. Si celebra la festa di Maria SS. del Carmelo, patrona di Leonforte grazie al privilegio del vescovo di Catania il 17 settembre 1771.
La chiesa presenta all’esterno una larga intensamente decorata, con tre porte contenute da colonne decorate, timpani spezzati e sculture. In alto, dove due balconate balaustrate in pietra e due grandi volute raccordano la parte centrale alle laterali, è collocata l’epigrafe in marmo con la dedica e la data di costruzione.
L’interno, di stile neoclassico, è a croce latina, con tre navate delimitate da colonne in marmo e capitelli corinzi, ed è decorato nella volta e negli altari con stucchi bianchi e dorati.
Dei due altari in marmo intarsiato, uno è l’originale altare di S. Giovanni Battista della precedente chiesetta. Da vedere la tela ad olio raffigurante “La cacciata dal tempio” di Marco Antonio Raimondi, in sacrestia; gli affreschi sulla vita di S. Giovanni (abside altare maggiore)e l’Organo, costruito da Donato Del Piano, di Napoli, restaurato nel 1999.
Via Porta Palermo n. 70- 94013 Leonforte (EN)
Tel: 0935 903427
Aperta durante le funzioni liturgiche

 

  Click to listen highlighted text! Costruita sui ruderi di una preesistente piccola chiesa dedicata allo stesso Santo, nacque per volontà della principessa Caterina: Avviati nel 1611, i lavori (affidati all’architetto romano Alberto Bernarini ) continuarono fino al 1659 e completati nel 1740, ad opera del principe Ercole che ne affidò l’esecuzione e il completamento ai fratelli Pietro e Paolo D’Urso di Acicatena. Nel 1738 fu realizzato l’oratorio del S.S. Sacramento, grande vano annesso alla chiesa e sede odierna della omonima confraternita. Si celebra la festa di Maria SS. del Carmelo, patrona di Leonforte grazie al privilegio del vescovo di Catania il 17 settembre 1771. La chiesa presenta all’esterno una larga intensamente decorata, con tre porte contenute da colonne decorate, timpani spezzati e sculture. In alto, dove due balconate balaustrate in pietra e due grandi volute raccordano la parte centrale alle laterali, è collocata l’epigrafe in marmo con la dedica e la data di costruzione. L’interno, di stile neoclassico, è a croce latina, con tre navate delimitate da colonne in marmo e capitelli corinzi, ed è decorato nella volta e negli altari con stucchi bianchi e dorati. Dei due altari in marmo intarsiato, uno è l’originale altare di S. Giovanni Battista della precedente chiesetta. Da vedere la tela ad olio raffigurante “La cacciata dal tempio” di Marco Antonio Raimondi, in sacrestia; gli affreschi sulla vita di S. Giovanni (abside altare maggiore)e l’Organo, costruito da Donato Del Piano, di Napoli, restaurato nel 1999. Via Porta Palermo n. 70- 94013 Leonforte (EN) Tel: 0935 903427 Aperta durante le funzioni liturgiche  

 

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online