Giardino pubblico
Giardino Pubblico 2 - Fine Art Produzioni

Una delle passeggiate che vanno fatte se si visita Caltagirone è sicuramente quella all’affascinante Giardino Pubblico, situato alle spalle del Museo della Ceramica, al quale si può accedere, mediante due rampe di scale, sia da via Roma (ingresso principale a fianco del Teatro Politeama), che dal viale principessa Maria José.
Il lavori della Villa Comunale, affidati all’architetto Giovanni Battista Filippo Basile, ebbero inizio verso la metà dell’ottocento in una collina incolta nei pressi del centro di Caltagirone, seguendo un progetto realizzato sullo stile dei giardini pubblici inglesi. Il risultato fu la realizzazione di uno splendido giardino capace di coniugare armonicamente arte e natura. Oggi passeggiando all’interno del parco, tra numerosi viali abbelliti dalla tipica vegetazione mediterranea, si possono ammirare le maioliche di Giuseppe di Bartolo e le terrecotte ornamentali di Gioacchino Ali e del Vella.
Tra gli alberi maestosi, le piante esotiche e l’artigianato in ceramica, si notano il portale in stile liberty di Saverio Fragapane, il palco musicale in stile moresco di Salvatore Montalto (anni Cinquanta del ‘900) e la fontana dei primi del ‘600 del fiorentino Camillo Camilliani.
Nonostante i cambiamenti e le integrazioni, la Villa continua a costituire l’espressione più viva della identità della comunità calatina, un’isola verde di particolare bellezza e vastità, con i caratteristici villi di lecci, sophore, tigli, pini e cipressi che lo intersecano e ne delimitano le scarpate. Il tutto fra essenze di viburno, lentisco, bosso, ligustro, pitosforo, lantana, acacia, alberi di Giuda, frassino, olmo, casuarina. Ad arricchire la vita del parco le molte specie di uccelli che nidificano indisturbate tra i rami: oltre ai passeri, le gazze e i colombacci, si possono citare l’allocco, il merlo, il rampichino, il cardellino, la capinera, l’usignolo e la cinciallegra.

 

 

Via Giardino Pubblico 95041 Caltagirone (CT)
Telefono: 093341325

 

 

  Click to listen highlighted text! Una delle passeggiate che vanno fatte se si visita Caltagirone è sicuramente quella all’affascinante Giardino Pubblico, situato alle spalle del Museo della Ceramica, al quale si può accedere, mediante due rampe di scale, sia da via Roma (ingresso principale a fianco del Teatro Politeama), che dal viale principessa Maria José. Il lavori della Villa Comunale, affidati all’architetto Giovanni Battista Filippo Basile, ebbero inizio verso la metà dell’ottocento in una collina incolta nei pressi del centro di Caltagirone, seguendo un progetto realizzato sullo stile dei giardini pubblici inglesi. Il risultato fu la realizzazione di uno splendido giardino capace di coniugare armonicamente arte e natura. Oggi passeggiando all’interno del parco, tra numerosi viali abbelliti dalla tipica vegetazione mediterranea, si possono ammirare le maioliche di Giuseppe di Bartolo e le terrecotte ornamentali di Gioacchino Ali e del Vella. Tra gli alberi maestosi, le piante esotiche e l’artigianato in ceramica, si notano il portale in stile liberty di Saverio Fragapane, il palco musicale in stile moresco di Salvatore Montalto (anni Cinquanta del ‘900) e la fontana dei primi del ‘600 del fiorentino Camillo Camilliani. Nonostante i cambiamenti e le integrazioni, la Villa continua a costituire l’espressione più viva della identità della comunità calatina, un’isola verde di particolare bellezza e vastità, con i caratteristici villi di lecci, sophore, tigli, pini e cipressi che lo intersecano e ne delimitano le scarpate. Il tutto fra essenze di viburno, lentisco, bosso, ligustro, pitosforo, lantana, acacia, alberi di Giuda, frassino, olmo, casuarina. Ad arricchire la vita del parco le molte specie di uccelli che nidificano indisturbate tra i rami: oltre ai passeri, le gazze e i colombacci, si possono citare l’allocco, il merlo, il rampichino, il cardellino, la capinera, l’usignolo e la cinciallegra.     Via Giardino Pubblico 95041 Caltagirone (CT) Telefono: 093341325    

 

 

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online