Chiesa e Convento di San Pietro
Print Friendly
Chiesa e convento di San Pietro 8 - Fine Art Produzioni

Non lontano dalla stazione dei pullman, nel viale Generale Cascino, troviamo questa affascinante chiesa, tipico esempio di architettura rinascimentale. La chiesa di S. Pietro, all’epoca della sua edificazione, si trovava fuori dalle mura di Piazza Armerina e dipendeva dal Gran Priore di S. Andrea. L’edificio attuale è il frutto del lavoro di ampliamento dei frati Francescani ai quali, nei primi anni del 1500, fu affidato. Questi inoltre costruirono il convento che ancora oggi possiamo scorgere accanto alla chiesa. La semplicità dell’esterno contrasta con i ricercati elementi decorativi e architettonici che troviamo al suo interno. Una volta entrati possiamo infatti osservare il magnifico soffitto ligneo a cassettoni perfettamente conservato e le cappelle nobiliari, in particolare quella della famiglia Trigona di Cimia che presenta dei pregevolissimi bassorilievi. Un altro particolare da ammirare attentamente è il grande arco frapposto tra l’unica navata ed il presbiterio che è impreziosito da intarsi e rilievi raffinati. Ammirate anche l’altare maggiore a tarsie e l’affresco della “Vergine con Bambino”. Purtroppo è andata perduta l’antica pavimentazione realizzata con la famosa ceramica di Caltagirone. Il convento attiguo (oggi chiuso in attesa di restauri), una volta abitato dai Frati Minori di Santa Maria di Gesù, conserva un piccolo chiostro cinquecentesco con archi a tutto sesto poggianti su tozze polistili.

 

 

Viale Generale Ciancio, 1, 94015 Piazza Armerina (EN)
Tel: 0935 680517
Aperta il pomeriggio

 

 

  Click to listen highlighted text! Non lontano dalla stazione dei pullman, nel viale Generale Cascino, troviamo questa affascinante chiesa, tipico esempio di architettura rinascimentale. La chiesa di S. Pietro, all’epoca della sua edificazione, si trovava fuori dalle mura di Piazza Armerina e dipendeva dal Gran Priore di S. Andrea. L’edificio attuale è il frutto del lavoro di ampliamento dei frati Francescani ai quali, nei primi anni del 1500, fu affidato. Questi inoltre costruirono il convento che ancora oggi possiamo scorgere accanto alla chiesa. La semplicità dell’esterno contrasta con i ricercati elementi decorativi e architettonici che troviamo al suo interno. Una volta entrati possiamo infatti osservare il magnifico soffitto ligneo a cassettoni perfettamente conservato e le cappelle nobiliari, in particolare quella della famiglia Trigona di Cimia che presenta dei pregevolissimi bassorilievi. Un altro particolare da ammirare attentamente è il grande arco frapposto tra l’unica navata ed il presbiterio che è impreziosito da intarsi e rilievi raffinati. Ammirate anche l’altare maggiore a tarsie e l’affresco della “Vergine con Bambino”. Purtroppo è andata perduta l’antica pavimentazione realizzata con la famosa ceramica di Caltagirone. Il convento attiguo (oggi chiuso in attesa di restauri), una volta abitato dai Frati Minori di Santa Maria di Gesù, conserva un piccolo chiostro cinquecentesco con archi a tutto sesto poggianti su tozze polistili.     Viale Generale Ciancio, 1, 94015 Piazza Armerina (EN) Tel: 0935 680517 Aperta il pomeriggio    

 

 


BOOKING ONLINE

Scopri le strutture ricettive con il marchio di qualità del Distretto e riservati il posto migliore.

Prenota Online

Tourcoupon

Scopri le offerte pensate per te.

Prenota Online