Il Ponte dei Saraceni, tra lo sguardo dell’Etna e le forre laviche del Simeto